In Trentino 3.950 aree di potenziali valanghe

Un territorio trasformato da quanto accaduto negli ultimi giorni di ottobre e nuove potenziali fonti di rischio valanghe che si sono aggiunte a quelle che già si conoscevano: attualmente in Trentino ci sono 3.950 aree di potenziale distacco di valanghe, 1.250 delle quali considerate significative. Un'area complessiva di 4.900 ettari, che gli esperti dovranno ora verificare puntualmente, anche considerando le prossime nevicate. I dati emergono dall'incontro convocato dal dirigente generale del Dipartimento Protezione civile, Stefano De Vigili, per una verifica della situazione sul fronte delle valanghe a seguito degli schianti di alberi che si sono verificati dopo il maltempo di fine ottobre. Presenti anche i presidenti delle Commissioni valanghe locali ed il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, che li ha ringraziati la professionalità che consentirà di "affrontare i tempi e gli impegni che ci attendono continuando a dare sicurezza ai trentini".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Dolomiti
  2. Trentino
  3. ANSA

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Pieve di Bono-Prezzo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...